Chi siamo

 

La Fondazione intende offrire un servizio di assistenza globale alla persona disabile, anziana, malata in fase terminale, con l'intento di migliorarne la qualità della vita e di mantenerne il benessere psico-fisico. 
La gestione mira alla creazione di una residenza aperta a tutti i cittadini e ai familiari e quindi perfettamente integrata nel territorio. I valori chiave sui quali si fonda la mission della struttura e che costituiscono puntuale riferimento per l'attività di ogni operatore, possono essere così esplicitati:

 

  • Garanzia di un'assistenza qualificata
  • Approccio al paziente in forma individualizzata
  • Mantenimento e valorizzazione delle capacità residue dell'ospite
  • Rispetto dei valori dell'eguaglianza, senza discriminazioni di sesso, razza, lingua, religione e condizioni socio-economiche
  • Tutela della riservatezza e della privacy
  • Formazione continua e coinvolgimento del personale al fine di mantenerne accrescerne le capacità professionali e le motivazioni personali

La struttura garantisce la continuità e la regolarità dell'assistenza, tutela la partecipazione attraverso una informazione corretta, chiara ed esauriente e riconosce all'utente la possibilità di esprimere la propria valutazione sulla qualità delle prestazioni erogate, di inoltrare segnalazioni o suggerimenti per il miglioramento del servizio.

La Giornata Tipo

La vita nella Fondazione è caratterizzata da ritmi quotidiani che rispecchiano precise necessità organizzative. 
Il personale si impegna, comunque, a mettere in atto opportune iniziative per salvaguardare ritmi di vita accettabili anche per gli ospiti, conciliando le esigenze organizzative delle attività assistenziali con i tempi del riposo, delle visite e dei pasti. 

Al mattino alle 6,30 inizia la giornata dell'ospite: gli operatori assistenziali ed infermieristici procedono ad effettuare l'igiene personale, il cambio della biancheria, la mobilizzazione, la somministrazione della terapia, gli eventuali prelievi ematici, le medicazioni. 

Alle ore 8,30 viene distribuita la colazione, con aiuto da parte del personale per gli Ospiti non autonomi. 
Dopo la colazione gli ospiti autonomi vengono portati nel salone comune al piano terra dove vengono svolte le attività di animazione e ricreative. Nella mattinata vengono garantite le prestazioni di assistenza medica ed infermieristica; il personale ausiliario provvede alla distribuzione ed aiuto nell'assunzione di bevande calde o fresche. 

Il pranzo viene distribuito alle ore 12,00. Gli ospiti non autosufficienti vengono assistiti dal personale di reparto. Al pomeriggio qualche ora è riservata al riposo a letto, con la possibilità, comunque, di trattenersi nei locali di soggiorno. Nel frattempo viene garantita la mobilizzazione degli allettati e l'igiene intima personale, il cambio della biancheria e dei presidi assorbenti, la distribuzione di bevande. 

Nelle ore pomeridiane, dopo le ore 14,30, proseguono anche le attività di animazione. 
La distribuzione della cena avviene alle ore 18,30. Al termine gli operatori provvedono alla messa a letto degli ospiti, alla preparazione per la notte ed alla somministrazione della terapia serale. 

Nel corso della notte gli ospiti vengono vigilati da parte del personale di turno, che provvede al regolare e periodico cambio dei dispositivi per l'incontinenza, alle movimentazioni previste dal protocollo assistenziale e, in caso di necessità/urgenza, alla attivazione del medico in turno.